TwitterFacebookYouTubeEmail
401 -

Iscrizioni/Risultati 2014

Iscrizioni alla conero running 2014! Record di partecipanti, e tu come ti sei classificato? Clicca qui per vedere i risultati!

Foto 2013

Hai Partecipato alla conero running 2013 e vuoi acquistare le foto della manifestazione? Clicca qui per guardare tutte le foto della manifestazione.Scegli ed acquista quelle che ti piacciono di più!

You Tube Conero Running

Conero Running è su youtube! Guarda i video delle precedenti edizioni e studiati il percorso per essere il più veloce! Affettati manca poco alla prossima edizione! Sei pronto a Correre per aiutare la fondazione ospedale Salesi Onlus?

Conero Running, presentata l’edizione 2014 a Numana

ConeroRunning_9apr2014Si avvicina l’ora della Conero Running, per il quinto anno consecutivo. Torna infatti il grande evento primaverile ospitato dal lungomare di Numana, in provincia di Ancona, che accoglie partenza e arrivo della mezza maratona nazionale (21,097 km). L’appuntamento è per la mattina di domenica 27 aprile sul collaudato percorso pianeggiante e scorrevole, con il panorama dell’entroterra e della Riviera a fare da cornice. Infatti il tratto centrale sfiora il santuario di Loreto, attraversando anche il territorio comunale di Porto Recanati e la verde campagna fra le province di Ancona e Macerata. Le strade saranno chiuse al traffico e daranno la possibilità ai tanti podisti di realizzare il proprio record personale sulla distanza. Confermata anche la data primaverile, all’inizio della bella stagione e quindi in un momento ideale, che ha già richiamato più di mille partecipanti totali provenienti da tutta Italia in ognuna nelle precedenti edizioni.

Questa mattina, presso la Sala della Giunta del Comune di Numana, è avvenuta la presentazione ufficiale della Conero Running 2014, non soltanto della gara ma anche di tutto ciò che ruoterà intorno ad essa. Tante le autorità e le istituzioni che hanno voluto testimoniare il loro sostegno alla manifestazione, a cominciare da Marzio Carletti, sindaco di Numana, e Francesco Marcelli, vicesindaco di Numana, poi Annarita Settimi Duca, direttrice operativa della Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus di Ancona, e Andrea Carpineti, responsabile organizzativo della Conero Running. Sono intervenuti anche Fabio Luna, delegato provinciale Coni Ancona; Giuseppe Scorzoso, presidente Comitato regionale FIDAL Marche; Mirco Scorcelli, delegato allo sport del Comune di Recanati; Mario Fusario, presidente del Rotary Club Ancona 25-35; Alberto Gatto, presidente dell’Atletica Castelfidardo R. Criminesi. Presenti anche Rosalba Compagnucci, assessore al turismo del Comune di Numana; Antonio Sardella, comandante dei Carabinieri di Numana; Roberto Benigni, comandante della Polizia municipale di Numana; Luca Amico, responsabile della Protezione civile di Numana.

GLI EVENTI - La mezza maratona agonistica scatterà alle ore 9.00 di domenica 27 aprile sul lungomare di Numana: nel 2013 hanno vinto Alessandro Carloni e la ruandese Angeline Nyiransabimana. Alla Conero Running si affiancherà la Mini Conero, corsa non competitiva di 4 km aperta a tutti, in grado di unire e far partecipare le famiglie: saranno premiati tutti i gruppi di almeno 10 persone. Poi la Conero TEN, corsa non competitiva di 10,8 km, sempre domenica 27 aprile alle ore 9.00, nata per venire incontro alle esigenze dei podisti, ricalcando la parte iniziale e quella conclusiva della mezza maratona, interamente sulla costa. Una distanza abbordabile, per chi è alle prime armi, e ideale per chi vuole effettuare un ultimo test in vista di altri appuntamenti agonistici. In totale nel 2013 le tre corse hanno visto 1466 partecipanti.

IL GRAND PRIX - Tra le novità di quest’anno c’è l’inserimento di una tappa del Grand Prix regionale FIDAL di marcia e corsa giovanile all’interno della Conero Running. Anche per i più giovani nasce quindi l’opportunità di confrontarsi in gara sul lungomare di Numana, subito dopo l’arrivo della mezza maratona. Infatti alle ore 10.50 di domenica 27 aprile partirà la marcia esordienti (under 12) sui 1000 metri, poi le prove riservate alle categorie ragazzi (under 14) e cadetti (under 16), sia maschili che femminili: marcia ragazzi e ragazze (2 km), cadette (3 km), cadetti (4 km); corsa ragazzi e ragazze (2 km), cadette (2 km), cadetti (3 km).

CORRI PER IL SALESI - Tutti correranno per un valido motivo. Anche quest’anno saràdevoluto 1 euro alla Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus di Ancona, a sostegno della struttura pediatrica, per ogni iscritto alla Conero Running, alla Conero TEN e alla Mini Conero. Nelle scorse edizioni, la raccolta ha sempre superato il tetto dei 1000 euro, trovando impiego nel reparto di cardiochirurgia, all’interno del progetto “Ospedale senza dolore”, e successivamente per “La Casa di Sabrina”, che accoglie le famiglie dei bambini ricoverati in lunga degenza. Ad attendere i podisti ci sarà ancora il delfino Salesino, mascotte della Conero Running e della Fondazione Salesi, nato da un concorso di disegno nelle scuole elementari e medie delle Marche.

CONERO VILLAGE - Il punto d’incontro per tutti sarà il Conero Village, vero e proprio cuore pulsante dell’evento nel porto turistico di Numana, che ospiterà gli stand espositivi e promozionali dei partner, le premiazioni e la segreteria organizzativa dove gli atleti potranno ritirare il pettorale, a partire dal sabato pomeriggio, e il pacco-gara con vari gadget degli sponsor, tra cui Quota Cs Sport con New Balance, la pasta Giovanni Perna, il vino dell’azienda Conti degli Azzoni e la rivista Marathon, mentre a cura di Kinesis Sport verrà attivato un servizio di massaggi pre e post-gara. Radio Bunny garantirà invece l’animazione musicale al traguardo, diffusa pure su gran parte del lungomare.
Per il secondo anno di fila la Conero Running viene abbinata anche al Mercato della Fondazione Campagna Amica, patrocinato dalla Coldiretti Ancona. Saranno presenti numerosi stand enogastronomici, allestiti direttamente dai produttori delle tipicità marchigiane.

Durante l’intero week-end, il porto turistico di Numana accoglierà anche un evento dipattinaggio freestyle grazie alla Conero Roller di Castelfidardo, che come avvenuto nelle ultime due edizioni ha scelto di unirsi alla manifestazione podistica. Si comincia nel pomeriggio di sabato 26 aprile alle ore 15.00, con esibizioni di professionisti e la possibilità per bambini e ragazzi di provare questa disciplina, per proseguire nella mattina di domenica 27 aprile al Conero Village.

In questa edizione ci sarà spazio anche per il nordic walking, ovvero la camminata veloce utilizzando bastoni appositamente studiati, che implica l’uso dell’intero corpo per ottenere notevoli benefici a livello fisico. L’iniziativa vedrà i praticanti del nordic walking alla partenza di Conero TEN e Mini Conero.

Continua poi il patrocinio del Rotary Club Ancona 25-35, che sarà presente in gruppo con i suoi soci al via della Mini Conero.

Quest’anno insieme alla Conero Running corre inoltre l’associazione Teranga Loreto, che ha lo scopo di favorire l’incontro interculturale fra i popoli, il sostegno a distanza e il turismo responsabile e solidale, con progetti rivolti al Senegal e in particolare, per questa occasione, alla costruzione di un pollaio nel villaggio di Ndieye.

LE DICHIARAZIONI - Soddisfatto il sindaco di Numana, Marzio Carletti: “La Conero Running è ormai un appuntamento imprescindibile, che inaugura di fatto la stagione turistica estiva. Una manifestazione che è partita bene fin dalla prima edizione, ma in questi cinque anni ha avuto una crescita notevole, sotto ogni punto di vista. Si tratta di un momento di festa e di aggregazione per tante persone, oltre che un veicolo di promozione turistica che ci consente di andare ben oltre i confini comunali per essere internazionali: il territorio della Riviera del Conero si presta molto bene a queste attività, grazie alle sue caratteristiche naturalistiche e ambientali. Per questo continuiamo a sostenere questo evento, e credo che sarà importante farlo proseguire anche in futuro. E’ un esempio di vera sinergia e collaborazione, il successo è dovuto al merito di chi lavora con passione”.
D’accordo Francesco Marcelli, vicesindaco di Numana: “Abbiamo accolto molto volentieri questa gara, fin dall’inizio. Non è stato facile allestire l’organizzazione dell’edizione inaugurale, ma poi ha funzionato bene e ogni anno ci siamo affinati sempre più, adesso ognuno conosce con precisione il proprio compito e la manifestazione è cresciuta”.
Prosegue quindi la collaborazione con la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus, come sottolinea la direttrice operativa Annarita Settimi Duca: “Siamo riusciti a realizzare tutti i progetti che avevamo per il 2013, grazie alle donazioni ricevute e rivolte all’accoglienza del bambino, che non è mai da solo ma con la famiglia. Crediamo nell’efficacia dello sport, tant’è che a settembre inizieremo un percorso di prevenzione per l’obesità, ma la raccolta di quest’anno sarà tutta dedicata alle malattie rare: bambini e famiglie si sentono soli di fronte a queste malattie, noi vorremmo rendere più attuali i nostri strumenti nel laboratorio di citogenetica per intervenire in questo settore. Sarà importante come sempre Salesino, ideale compagno di viaggio dei bambini, che magari quest’anno sarà insieme alla tartaruga Manà, mascotte di Numana”.
Entusiasmo nelle parole di Fabio Luna, delegato provinciale Coni Ancona, che ha portato il saluto di Fabio Sturani, presidente Coni Marche: “Ci sono amministrazioni come questa che investono nello sport: è un passaggio culturale fondamentale, perché la pratica sportiva non è una spesa ma un investimento. Ogni volta che c’è un evento si riesce sempre a fare squadra con altre discipline sportive, ed è importante oltre al fatto agonistico, in una provincia che è abituata a ospitare grandi manifestazioni, basta pensare all’attività dell’atletica indoor ad Ancona”.
Non ha dubbi Giuseppe Scorzoso, presidente del Comitato regionale FIDAL Marche: “E’ una gara inserita nel calendario nazionale, si svolge su un percorso omologato con risultati che entrano nelle graduatorie italiane, e quindi con caratteristiche tecniche di primo piano che non tutte le manifestazioni possono vantare. Il periodo scelto è tra la fine della stagione invernale e l’inizio di quella estiva: sempre più atleti vanno a cercare località interessanti dal punto di vista turistico, attratti anche dalla capacità organizzativa, perciò l’evento porta benefici al territorio. Da evidenziare la tradizione che si è creata, di coniugare l’aspetto sociale e solidale a quello agonistico. C’è poi l’attenzione per l’attività giovanile, introdotta quest’anno dal circuito con cui vogliamo incentivare la pratica di marcia e corsa, e potrebbe dare lo slancio per far crescere anche qui il movimento atletico”.
Mario Fusario, presidente del Rotary Club Ancona 25-35, sottolinea che “fin dalla nostra nascita abbiamo affiancato la Conero Running, con entusiasmo, anche perché sostiene il Salesi per aiutare famiglie e bambini. Siamo attivi nella promozione e nella partecipazione, quest’anno cercheremo di fare ancora meglio, con la possibilità in futuro di organizzare un raduno a livello internazionale di rotariani amanti della corsa”.
Per Mirco Scorcelli, delegato allo sport del Comune di Recanati, “è un onore patrocinare una gara così importante, poi chi verrà a Numana potrà visitare anche il territorio, quindi Loreto e Recanati, per conoscere le sue bellezze. Ho partecipato a tutte le edizioni, anche se con risultati non eccellenti, ma posso dire per esperienza diretta che il percorso è favoloso per ciò che si percepisce lungo la strada: colori, odori, profumi della primavera e la bellezza del paesaggio”.
Non ha voluto mancare Alberto Gatto, presidente dell’Atletica Castelfidardo R. Criminesi: “Quando sono a Numana riprendo una parte del mio cuore, qui ho giocato come calciatore negli anni Settanta. Avremo la marcia alla Conero Running, ci teniamo e siamo orgogliosi perché il nostro atleta Alessandro Maltoni ha vinto il bronzo sulla 20 chilometri nella recente rassegna tricolore under 23 e fa parte di un progetto avviato insieme all’Atletica Recanati, che è al comando del campionato italiano per società”.
Il responsabile organizzativo Andrea Carpineti afferma: “Alla quinta edizione la Conero Running è pienamente consolidata, vede coinvolto un numero sempre maggiore di partner oltre al decisivo sostegno delle istituzioni, con almeno 150 volontari che contribuiscono alla riuscita della manifestazione. Anche quest’anno avremo un ricco programma di eventi, con più sport come il pattinaggio freestyle e il nordic walking”.

La Conero Running, gara nazionale Fidal si svolge per iniziativa dell’Atletica Recanati, in collaborazione con il Comune di Numana e la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus. Partner dell’evento sono la Regione Marche, le Province di Ancona e Macerata, i Comuni di Recanati, Loreto e Porto Recanati, il CONI Marche, il Parco del Conero, l’Associazione Riviera del Conero, Kòmaros Servizi, Conero Roller, Coldiretti Ancona e il Rotary Club Ancona 25-35.